Gettoni
Adesso stai leggendo
Ethereum (ETH): rete e token in uno
0

Ethereum (ETH): rete e token in uno

creato Michał SielskiDicembre 10 2019

La rete Ethereum è stata lanciata a metà 2015. Ha rapidamente guadagnato popolarità e oggi lo è - senza contare Bitcoin - la base di una delle criptovalute più famose. Il suo vantaggio rispetto ad altri è che si tratta di un linguaggio di programmazione separato su cui si basa l'unità di conto - Ether.

Il principio di funzionamento di Ethereum (ETH) è lo stesso della maggior parte delle criptovalute: il sistema blockchain è distribuito e il codice è aperto. I minatori aggiungono più blocchi ad esso. C'è una commissione per ogni transazione, ma molto piccola. È raccolto in unità Gwei. 1 miliardo Gwei comprende 1 ETH.

Come è sorto Ethereum

Vitalik Buterin Ethereum

Vitalik Buterin. Fonte: wikipedia

A dicembre, 2013 Vitalik Buterin, un programmatore canadese di origini russe, ha pubblicato il manifesto "Ethereum: The Ultimate Smart Contract and Decentralized Platform Platform" sotto forma di codice. Si basava sul codice Bitcoin, ma offriva opportunità che BTC non ha: creazione di applicazioni decentralizzate grazie alla programmazione di script.

Quando la vendita pubblica di token ha richiesto poco più di un mese nel 2014, è stato considerato un enorme successo. Ed è stato un successo, perché quasi nessuno si aspettava che dopo pochi anni la raccolta di capitali per nuove altcoin potesse essere contata in ... minuti. I primi token ETH sono stati venduti a 0,3 BTC per 2000 ETH (circa 1 PLN per 100 token). Dopo due settimane, il prezzo è salito a 1337 per 1 BTC. Dopo la fine del numero, si è scoperto che oltre 31 mila. BTC. Secondo le tariffe in quel momento, era di 14 milioni di dollari.


Leggi anche: 51% di attacco su Ethereum Classic - Gate.io ha perso migliaia di 200 USD


30 Luglio 2015 dell'anno Ethereum era pronto, ma a molti non mancava che si rivelò un errore in modo relativamente rapido. Ottobre 25 Ottobre 2016 sono andati persi più di 3,6 milioni di token ETH. È stata rilevata una vulnerabilità nel codice, che si è conclusa con l'hacking e, di conseguenza, la creazione di una nuova catena di Ethereum riparata. È interessante notare che il precedente è rimasto sul mercato e oggi si chiama Ethereum Classic.

Ethereum ed Ether: cosa è successoóżnią

Per molte persone che non hanno piena familiarità con il mercato delle criptovalute, le parole Ether ed Ethereum sono sinonimi. Niente potrebbe essere più sbagliato. In breve: Ethereum è una piattaforma, un linguaggio di programmazione, una rete; mentre Ether - altcoin opera sulla sua base.

Attualmente, Ethereum opera sulla base dell'algoritmo Proof of Work, ma 150 aziende associate all'organizzazione che si occupano di sviluppo della rete sostengono che presto sarà possibile passare a Proof of Stake. Perché è così importante? Il costo di scavare 1 ETH è ancora in crescita, il che riduce le possibilità e, soprattutto, la velocità dell'operazione. Il motivo principale è che l'ETH può essere estratto continuamente, quindi i blocchi diventano sempre più grandi. Pertanto, sono necessari sempre più tempo ed energia per scavarli, il che si traduce non solo in minori guadagni dei minatori, ma sovraccarica anche la rete. Con l'introduzione del protocollo Proof of Stake sarà possibile entrare nell'era glaciale. L'"era glaciale" sarà un periodo in cui l'estrazione di ETH non sarà più possibile. Oggi puoi eseguire solo 25 transazioni ETH al secondo. Questo cambierebbe passando a un nuovo protocollo o applicando una soluzione di secondo livello, la stessa cosa Lightning Network per BTC.

Non solo l'era glaciale, la bomba di difficoltà aiuterà l'ETH?

Congelare la possibilità di scavare un altro ETH non è l'unica idea per ridurre il carico sulla rete. Un altro è il cosiddetto Difficoltà bomba. Si tratta di un algoritmo volto ad aumentare la difficoltà - e quindi la redditività - di scavare ETH. È lui che deve portare gradualmente all'abbandono del mining di ETH a favore di altre criptovalute. È operativo da agosto 2015, ma le sue capacità non vengono utilizzate e l'estrazione di ETH è ancora redditizia. Quando nell'ottobre 2017 l'hard fork ha nuovamente posticipato il lancio della Difficulty Bomb, il tempo medio di blocco è diminuito di circa il 50%. fino a 15 secondi.

Commercio e quotazioni di Ethera

Grazie alla sua popolarità, Ether può essere acquistato praticamente su ogni scambio di criptovaluta, anche il più piccolo. Inoltre, spesso diventa non solo parte di una coppia di criptovalute che possono essere scambiate, ma viene anche utilizzata per lo shopping. Sempre più nuovi token, venduti come parte dell'ICO, accettano pagamenti solo in ETH.

Attualmente Ethereum è ancora al secondo posto - in termini di capitalizzazione - sul mercato delle criptovalute, dietro al leader indiscusso, che ovviamente è Bitcoin. Nei primi giorni della sua esistenza è stato elencato sotto USD 1 per unità. Il picco ha raggiunto l'anno 2018 di gennaio, quando è stato pagato 1432 USD. Su 09.12.2019, il prezzo è 150,9 USD e coloro che lo hanno acquistato durante l'emissione possono ancora festeggiare. La capitalizzazione ETH di oggi raggiunge 16,4 miliardi di dollari.

Cosa ne pensi?
Io
67%
interessante
33%
Eh ...
0%
Shock!
0%
Non mi piace
0%
ferita
0%
Circa l'autore
Michał Sielski
Un giornalista professionista per oltre 20 anni. Ha lavorato, tra gli altri a Gazeta Wyborcza, recentemente associata al più grande portale regionale - Trojmiasto.pl. Sul mercato finanziario, che è presente da 18 da anni, è iniziato sul WSE quando le azioni di PKN Orlen, TP SA hanno colpito il mercato. Di recente gli investimenti si sono concentrati esclusivamente sul mercato Forex. In privato, paracadutista e amante delle montagne polacche.

Lascia una risposta