Notizie
Adesso stai leggendo
Prezzo del Bitcoin con il calo più grande dell'intero trend dalla fine del 2022. 
0

Prezzo del Bitcoin con il calo più grande dell'intero trend dalla fine del 2022. 

creato Daniel KosteckiLuglio 5 2024

Osservando l’intera tendenza che si è formata nel mercato Bitcoin in seguito crollo dello scambio FTX nel novembre 2022 è stato caratterizzato da correzioni massime del 21-22%. Finora abbiamo avuto quattro correzioni di questo tipo. La correzione attuale è la più ampia dell’intero trend e supera il 26%.

Il peggior sentiment dal crollo di FTX? 

Per le persone che sono in questo mercato da un po’ più di tempo, questo non è ancora un valore di pullback che non hanno mai visto prima in un mercato rialzista. Nei cicli precedenti le correzioni statistiche ammontavano al 30-40%. Tuttavia, l’attuale calo preoccupa molte persone perché, in primo luogo, si tratta del più grande pullback settimanale fino ad oggi da novembre 2022 (crollo di FTX) e il mercato ha anche sperimentato la più grande ondata di liquidazioni dal crollo di FTX. Il sentimento sembra essere disastroso e contribuisce al declino Prezzi BTC doveva avvenire la vendita di Bitcoin da parte del governo tedesco e di BTC, che furono distribuiti in tranche dopo il crollo di MtGox.

Tuttavia, vale la pena prestare attenzione al fatto che, avendo molte somiglianze con la caduta di FTX, in termini di sentiment, è avvenuta dopo un forte calo del prezzo del bitcoin, dopo un mercato ribassista di oltre il 70%. Questo è stato l’evento che ha posto fine al mercato ribassista. La domanda aperta a questo punto è se un sentimento così disperato e una così grande ondata di liquidazioni insieme possano far sì che questo sia l’inizio di un nuovo mercato ribassista, o forse siamo più vicini alla fine della correzione?

Cosa può aiutare le criptovalute? 

Bitcoin si è già staccato significativamente dal mercato finanziario tradizionale, dove le borse stanno battendo record e i prezzi delle criptovalute stanno crollando. Se pensiamo a cosa può aiutare gli asset più rischiosi, come BTC, l’unico fattore che potrebbe essere un calo del rendimento dei titoli americani, cioè un calo dei tassi di sconto, un calo del valore dell’indice del dollaro e un aumento del liquidità. Mentre si verifica quest’ultima cosa, attualmente la liquidità sembra raggiungere la borsa statunitense e le criptovalute vengono evitate, a differenza del primo trimestre.

Attualmente il mercato può riporre grandi speranze su un calo della redditività, perché se non si presenta, o se si manifesta ma non aiuta a riprendere la crescita, allora potremo dire che il secondo trimestre è stato il periodo di distribuzione, e il terzo il trimestre è già il periodo di entrata in... mercato ribassista. Quindi il mercato delle criptovalute potrebbe indicare in anticipo trimestralmente cosa potrebbe accadere sul mercato azionario tradizionale nel quarto trimestre.

Cosa ne pensi?
Io
33%
interessante
67%
Eh ...
0%
Shock!
0%
Non mi piace
0%
ferita
0%
Circa l'autore
Daniel Kostecki
Capo analista di CMC Markets Polska. Privatamente sul mercato dei capitali dal 2007 e sul mercato Forex dal 2010.